(+39) 0964 86.02.01

info@parcodeiprincipihotel.com

Territorio

La Calabria e le sue bellezze naturali

La posizione privilegiata dell’Hotel Parco dei Principi permette facilmente di raggiungere facilmente le maggiori attrazioni culturali della Calabria, la terra degli antichi insediamenti romani e della Magna Grecia. Ideale per una vacanza all’insegna del relax e della cultura, alla scoperta delle bellezze della zona.

Punti di interesse

Rocella Ionica


Rocella Ionica si trova sulla zona costiera bagnata dal Mar Jonio, nota ai più come Riviera dei Gelsomini che si snoda per 90 chilometri con arenili bassi e sabbiosi.
La qualità delle spiagge e del mare gli sono spesso valse la certificazione con Bandiera Blu.
Il Castello Carafa, si trova su un promontorio roccioso che sovrasta il paese di Roccella Jonica, presenta all’interno un piccolo cortile in selciato dal quale si accede, tramite la scala principale, ai piani superiori.

La Torre Galea


La Torre Galea è sita nelle adiacenze dell’abitato di Marina di Gioiosa Ionica, isolata nelle campagne della cittadina jonica circa un miglio di distanza dalla Torre del Cavallaro, con una bellissima vista panoramica. Si erge questa interessante architettura realizzata tra 1490 e 1493 e ricomposta a metà Cinquecento a difesa dei territori interni dalle scorribande turche.

Gerace


Gerace, premiata con la prestigiosa Bandiera Arancione del Touring Club, la cittadina medioevale, situata su una rupe di arenaria all’interno del Parco Nazionale dell’Aspromonte, a quasi cinquecento metri d’altezza. Il suo Borgo Maggiore con le abitazioni scavate nel tufo, le diciassette chiese che fanno da contorno alla Cattedrale bizantino – romanico- normanna costruita probabilmente tra la fine dell’XI e gli inizi del XII secolo e il Castello di cui oggi rimane una grande torre e poche mura. Gerace è meta di turisti e visitatori da tutto il mondo, soprattutto durante la manifestazione del “Borgo incantato”, il festival internazionale degli artisti di strada che si svolge ogni anno alla fine del mese di luglio.

Mammola


Mammola, meraviglioso centro storico cittadino: senza dubbio, uno dei più belli e più visitati della Calabria. Una cittadina da un paesaggio pittoresco che costituisce senza dubbio una suggestiva via d’accesso allo splendido Parco Nazionale d’Aspromonte. Da visitare: l’Abbazia di san Biagio (X sec.); il Santuario di San Nicodemo; il Monastero del Kellerana (X sec.); il Museo santa Barbara, dove si possono ammirare i capolavori dell’artista locale Nick Spatari e di altri artisti internazionali.

Stilo


Stilo, caratteristico borgo dominato dalla Cattolica, la chiesa a forma di un cubo sormontato da quattro cupole poste sugli angoli, immersa tra i monti dell’entroterra. Eletto come uno dei Borghi più belli d’Italia: le Porte medievali, illustri palazzi, la biblioteca. La vita medievale a Stilo rivive nel Palio di Ribusa uno degli eventi più seguiti dell’estate calabrese. Giochi di fuoco, rappresentazioni in costumi medievali, fasti e tradizioni portano lo spettatore agli antichi splendori di spettacoli e immagini che si respiravano nelle fortificazioni dell’epoca.

Locri


Locri: Il Museo e Parco Archeologico nazionale di Locri Epizefiri (in contrada Contrada Musarà) si trova all’interno dell’area archeologica e sorge nei pressi di un deposito votivo dedicato a Zeus. Il percorso museale si snoda su due piani: al piano terra si trovano reperti provenienti dagli scavi archeologici dell’antica polis magno-greca mentre al primo piano sono custoditi reperti antecedenti alla colonizzazione greca e databili all’età del ferro.

Tropea e Capo Vaticano


Tropea e Capo Vaticano: Capo Vaticano definita una delle 100 spiagge più belle del mondo. Chilometri di spiagge bianche, il mare dai colori indimenticabili, un centro storico ricco di palazzi nobiliari costruiti sulla roccia a picco sul mare caraibico, un panorama mozzafiato con la famosa chiesetta sull’isola e sullo sfondo il vulcano Stromboli.

Pizzo


Pizzo: Borgo pittoresco è uno scrigno di luoghi affascinanti e ricchi di storia da scoprire, che vanta una storica tradizione gelatiera e conosciuto anche come la cità del gelato,di qui uno dei dessert più famosi d’Italia, il Tartufo di Pizzo.
Castello Aragonese Murat, una roccaforte incastonata nel centro storico di Pizzo con veduta panoramica a strapiombo sul mare. La fortezza contiene reliquie, ornamenti, oggetti vari, armi, armature e divise relativi al periodo dell’Impero Napoleonico

Isola di Capo Rizzuto


L’Isola di Capo Rizzuto non è solo una rinomata località balneare della Calabria, dove poter trovare un mare cristallino e delle ampie spiagge sabbiose, il territorio è infatti ricco di reperti archeologici. Una tappa quasi obbligata è sicuramente la Fortezza Aragonese, in località Le Castella, che testimonia l’antica dominazione aragonese subita nel XV secolo.

I Bronzi di Riace


Reggio Calabria: I Bronzi di Riace sono due statue di bronzo realizzate intorno al V secolo a.C. e ritrovate presso la località Riace, in un eccezionale stato di conservazione. Rappresentano, senza dubbio, uno dei momenti più alti della produzione scultorea di tutti i tempi e il più importante rinvenimento archeologico dell’ultimo secolo. I Bronzi si trovano al Museo nazionale di Reggio Calabria, e sono diventati uno dei simboli della città stessa.

Parco Naturale Regionale Delle Serre


Parco Naturale Regionale Delle Serre un’area naturale protetta. Situato tra l’Aspromonte e la Sila, è percorso da due lunghe catene montuose, da grandi boschi,e la ricchezza d’acqua, che sgorga da sorgenti, forma ruscelli, torrenti e fiumare che si infilano in forre e creano anche cascate.

Parco Nazionale dell'Aspromonte


Parco Nazionale dell’Aspromonte: Situato fra il Mar lonio e il Tirreno, dai quali dista pochissimo, il Massiccio dell’Aspromonte ha diverse vette che sfiorano i 2000 metri. Da esse son ben visibili l’Etna e le Isole Eolie.
E’ ricco di magnifici e suggestivi paesaggi, di molti monasteri e santuari.
La fitta vegetazione e la presenza di un clima prevalentemente mediterraneo favoriscono la presenza di molte specie animali che trovano nell’Aspromonte il loro habitat ideale.

Le Terme

Terme di Galatro


A poco meno di un chilometro dall’antico centro storico del paese sorge il rinomato impianto delle terme di Galatro, all’interno del quale le preziose acque di tipo sulfureo-sodio-iodico che sgorgano dalla sorgente S.Elia.
Rese celebri da quella particolare componente sulfurea ad altri preziosi minerali, e in grado di adattarsi a percorsi riabilitativi ed estetici di varia natura e non necessariamente legati all’elemento caratterizzante.

Terme di Antonimina


Le potenzialità curative delle acque termali, conosciute come “Antiche Acque Sante”, erano note fino dai tempi remoti, poiché furono utilizzate dall’antica città di Locri Epizephiri. Le acque sgorgano costantemente a 36 gradi di temperatura e sono batteriologicamente pure. Le proprietà biologiche di queste acque sono quelle caratteristiche delle acque clorurate-solfato-alcaline con tracce di jodio, isotoniche e lievemente ipotoniche.

Sport outdoor

Parco Avventura


Il Parco “Adrenalina Verde” – Serra San Bruno offre 8 differenti Percorsi Avventura di crescente difficoltà, suddivisi in Percorsi per Bambini e Percorsi per Adulti e Ragazzi, consentendo a tutti un divertimento a misura delle proprie abilità, due pareti di Arrampicata e Tubbing.

Trekking


Numerosi sentieri dei parchi che affiancano panorami vasti e diversi e che permettono di attraversare zone in cui mare e monti appaiono così vicini da sembrare un tutt’uno, e dove possibile ammirare le varie bellezze naturali, dalle cascate agli stretti valloni, immense foreste di alberi secolari, dai monumenti storici ai piccoli borghi ed ai numerosi agglomerati rocciosi.

Equitazione


Bellissime location con il mare sullo sfondo, il piacere di staccare dallo stress lavorativo e l’occasione per stringere legami con il cavallo.
Maneggi e scuole di equitazione nelle immediate vicinanze.

Immersioni Subacquee


Con centinaia di miglia di coste lungo Mar Ionio e Tirreno, una splendida vita marina e una bellezza naturale mozzafiato.
Gli appassionati del mare e della subacquea troveranno nei fondali un vero e proprio tesoro nascosto.
Nelle immediate vicinanze possibilità di corsi subacquei di tutti livelli.

Golf


Complesso golfistico Tauriana, situato sulla spianata di Pietrenere, a solo 2 km dall’incontaminato mare della Costa Viola, e nelle immediate vicinanze del parco archeologico di Tauriana. E’ un percorso a 9 buche, distanza totale di 2.490 metri.